Home   »   
  
»   Dermatite atopica negli adulti  
 
La dermatite atopica negli adulti

Dermatite atopica negli adulti

La dermatite, nella sua variante atopica (o "eczema costituzionale") è una malattia infiammatoria della cute che può comparire anche in età adulta. A volte si pone come sviluppo ed evoluzione di una forma di tipo infantile, altre volte invece insorge all'improvviso, senza essere stata preceduta da nessun disturbo del genere durante l'infanzia. In ogni caso, è circa il 3% degli adulti ad accusare questa fastidiosa problematica. Vediamo come imparare a riconoscere e trattare la dermatite atopica negli adulti, prendendone in esame sintomi, cause, cure e trattamenti.

I sintomi
Questo tipo di dermatite, negli adulti, non è particolarmente difficile da riconoscere, in quanto si manifesta con una serie di sintomi piuttosto tipici. Eccoli:
- Lesioni eczematiche che con il tempo si desquamano, lasciando la cute ispessita e coriacea
- Arrossamenti a chiazze
- Prurito piuttosto intenso
- Secchezza della cute
Negli adulti le parti del corpo più colpite dai sintomi sono arti inferiori e superiori, viso, mani, piedi, parte alta del tronco, collo. Tuttavia, anche se meno frequentemente, possono essere interessate dal problema anche altre zone del corpo.
In genere, la malattia esordisce con una fase acuta durante la quale i sintomi si avvertono con molta intensità. Passata questa fase i sintomi tendono però a regredire spontaneamente, per poi ripresentarsi dopo qualche tempo (il periodo che va da ottobre a giugno è quello in cui la patologia si manifesta maggiormente). Questo disturbo ha quindi un andamento discontinuo, i sintomi vanno e vengono. E in genere è cronico: difficile pertanto liberarsi una volta per tutte e in maniera definitiva di questa dermatite.

La cause
Negli adulti la dermatite è spesso causata da un intreccio di diversi fattori. Ecco i principali fattori di rischio e le concause che contribuiscono all'insorgere del problema:
- Ereditarietà: sebbene alla base vi sia il più delle volte una combinazione di più fattori, la componente ereditaria ha un certo peso nel determinare l'insorgenza del problema
- Contatto con sostanze irritanti/allergeni: un ruolo altrettanto importante è svolto dalla potenziale azione irritante di diverse sostanze. Ad esempio, metalli, polvere, muffa, pelo animale, tessuti sintetici e ruvidi, sostanze chimiche presenti nei detergenti...
- Allergie di tipo alimentare: alcuni cibi possono contribuire a peggiorare il disturbo o a determinarne la comparsa (ad esempio, i prodotti caseari, gli agrumi e i pomodori)
- Smog: l'inquinamento atmosferico è una delle concause del problema, tanto che l'incidenza della malattia, sia negli adulti che nei bambini, è più alta nelle aree urbane che nelle campagne
- Fattori climatici come umidità e freddo: il periodo più critico per chi soffre di dermatite atopica è infatti quello che va da ottobre a giugno
- Stanchezza e stress psicofisico.

Le cure
Per trattare la dermatite atopica negli adulti è possibile ricorrere a diversi trattamenti (nella consapevolezza però che nessuno sarà probabilmente risolutivo, ma aiuterà ad attenuare i sintomi e renderli più sopportabili):
- Applicare unguenti ad uso topico a base di cortisone (corticosteroidi topici) dall'azione antinfiammatoria: sono molto utili nella fase acuta della malattia per gestire i sintomi
- Seguire una terapia a base di farmaci antistaminici
- Evitare di entrare in contatto diretto con sostanze irritanti/allergeniche
- Elioterapia e fototerapia: in età adulta possono essere prescritti trattamenti elioterapici e fototerapici, molto utili in quanto sfruttano le proprietà curative e antinfiammatorie dei raggi UV
- Impacchi di acqua fresca e impacchi/gel a base di erbe: diversi rimedi naturali possono essere d'aiuto; ad esempio, l'aloe vera, il tarassaco, la centella asiatica. In loro mancanza, anche un semplice impacco di acqua fresca può comunque dare sollievo.

Accorgimenti utili
E per finire, ecco alcuni consigli utili per tutti gli adulti che vogliono convivere serenamente con la patologia, alleviandone i sintomi e accelerandone la remissione:
- Utilizzare detergenti delicati e seguire alcune semplici regole per il lavaggio della pelle, come non usare acqua molto calda e non lavarsi con troppa frequenza (il naturale film idrolipidico della pelle va protetto)
- Idratare quotidianamente la pelle con una buona crema emolliente: la secchezza della cute infatti è un fattore che aggrava i sintomi
- Mettere a diretto contatto con la pelle solo tessuti leggeri e traspiranti (lino, seta e cotone), evitando invece tessuti sintetici e grezzi
- Tenere la casa pulita e arieggiarla tutti i giorni, evitando accumuli di polvere che potrebbero avere un effetto allergizzante, dannoso per la dermatite
- Consumare con limitazione o eliminare del tutto gli alimenti irritanti
- Seguire uno stile di vita sano ed equilibrato, in modo da allontanare ansia e stress, fattori importanti nell'insorgenza della dermatite atopica negli adulti.