Home   »   
  
»   I sintomi della dermatite seborroica  
 
I sintomi della dermatite seborroica

I sintomi della dermatite seborroica

Dopo avere parlato in maniera generale di questa patologia della pelle in questo articolo, ora andremo ad analizzare più nello specifico i sintomi della dermatite seborroica e dove si manifesta.

I sintomi e la diagnosi

Per potere infatti effettuare una diagnosi corretta di seborroica, il dermatologo deve potere escludere alcune patologie che presentano sintomi analoghi ma, a differenza di questa forma di dermatite, hanno cause differenti e, soprattutto, richiedono cure diverse, come nel caso della psoriasi, ad esempio.

Se il classico sintomo della dermatite seborroica è caratterizzato dalla comparsa di evidenti chiazze eritematose e desquamanti, la sola presenza di questi segni da sola non basta per potere stabilire che si tratti proprio di questo problema.
Bisogna infatti tenere presente il "dove" queste chiazze si manifestano: la corretta localizzazione dei sintomi, in questo caso, è un fattore molto importante. La domanda fondamentale, quindi, è: dove viene la dermatite seborroica?

Le aree più colpite da questa dermatite sono infatti quelle più ricche di ghiandole sebacee: ecco spiegato il motivo per cui, nella maggior parte dei casi, il cuoi capelluto è la parte del corpo in cui tali sintomi sono più evidenti, così come il viso e la zone dietro le orecchie.

Altro tipico sintomo di questa patologia è il bruciore e prurito che caratterizza al'area colpita.

Andiamo ora a vedere le varianti più diffuse della dermatite seborroica e i relativi sintomi:

- Forfora o pitiriasi del capo: caratterizzata da una desquamazione fine del cuoi capelluto

- Blefarite: desquamazione ed eritema a livello del margine delle palpebre

- Pitiriasiforme: eritema e desquamazione a livello degli arti e del tronco, forma piuttosto rara

- Flessurale: colpisce la zona dietro le orecchie, inguine e zona sotto mammaria e si presenta sotto forma di lesione che interessa le pieghe con un essudato di natura anche umida

- Follicolare: compaiono pustole e papule eritematose nelle zone ricche di ghiandole sebacee; è la classica follicolite da Malassenzia

- Eritroderma: compare un eritema e una modesta desquamazione, ma è una forma molto rara

Da quello che si può capire, la diagnosi di dermatite seborroica è di natura clinica ed è molto utile una diagnosi di tipo differenziale che tenga conto di età e abitudini del paziente, in modo da escludere altre malattie con manifestazioni analoghe.

Come si può intuire, una corretta diagnosi che possa individuare le molte varianti della seborroica è fondamentale per trovare la cura migliore; per approfondire le cure migliori per la dermatite seborroica, vi rimandiamo a questo nostro approfondimento.