Home   »   
  
»   Tea tree oil e dermatite seborroica  
 
Tea tree oil e dermatite seborroica

Tea tree oil e dermatite seborroica

Abbiamo già approfondito a lungo il tema della dermatite seborroica, delle sue varie manifestazioni e delle cure più adatte, facendo una panoramica dei rimedi naturali e farmacologici per questo distrubo.
Ora, visto che il tema è di grande interesse, andremo a vedere come si può curare la dermatite seborroica con il tea tree oil .

Avete mai sentito associare tea tree oil e dermatite seborroica? Se soffrite di questo problema cutaneo, sicuramente sì.
Infatti, fra i tanti rimedi che la natura ci offre per trattare il disturbo, pare che l'olio essenziale di tea tree sia uno dei più efficaci, grazie alle sue ottime proprietà antibatteriche e disinfettanti. Scopriamo qualcosa in più sulle portentose proprietà curative di quest'olio e su come può essere utilizzato per trattare gli antiestetici e fastidiosi sintomi dell'eczema seborroico (squame untuose e giallastre, arrossamento, prurito...).

Caratteristiche e proprietà benefiche dell'olio essenziale di Melaleuca
Il tea tree oil è noto anche con il nome di olio essenziale di Melaleuca, essendo estratto dalle foglie della pianta Melaleuca Alternifolia, un albero presente in varie zone dell'Australia. Già in passato era ampiamente utilizzato dagli Aborigeni per trattare affezioni cutanee di vario tipo e anche come semplice disinfettante per tagli e ferite.
Fin dai tempi antichi si era quindi capito che quest'olio può essere impiegato a tutti gli effetti come un antibiotico: contiene naturalmente delle sostanze che gli conferiscono buone proprietà disinfettanti, antibatteriche, cicatrizzanti e antimicotiche. In altre parole riesce ad uccidere microrganismi patogeni come muffe, batteri e lieviti (non per nulla è usato anche per disinfettare e detergere gli ambienti domestici). E se si considera che fra le cause di insorgenza della dermatite seborroica compare proprio l'azione di un lievito (il Malassezia), si può capire perché le proprietà curative dell'olio essenziale di Melaleuca siano così indicate per trattare tale infiammazione cutanea.

Come utilizzarlo: precauzioni e accorgimenti
Per sfruttare solo i benefici di quest'utilissimo dono della natura, occorre però saperlo utilizzare come si deve.
Anzitutto, è sempre bene diluirlo in un altro prodotto: applicarlo puro direttamente sulla pelle potrebbe causare irritazione. Nel caso della dermatite seborroica, è quindi possibile diluirne qualche goccia in uno shampoo neutro (ovvero privo di profumo e di tensioattivi aggressivi), se il problema interessa il cuoio capelluto, come spesso accade in questa forma di eczema. Quando il problema insorge anche in altre parti del corpo (soprattutto in quelle ricche di ghiandole sebacee: non è raro che succeda), le gocce possono essere diluite in una crema, sempre dalla formulazione neutra. Oppure, in alternativa alla crema, in un olio vegetale: ad esempio è perfetto quello di mandorle dolci, molto delicato ed emolliente.
Parlando di tea tree oil e dermatite seborroica un'altra precauzione di utilizzo riguarda la quantità del prodotto. Essendo concentrato e quindi piuttosto potente, è bene non esagerare: in genere bastano poche gocce (2, al massimo 3) per applicazione. In caso di dubbi sul dosaggio, comunque, chiedete consiglio al vostro dermatologo o all'erborista.

Quale olio scegliere e dove reperirlo
Perché sia efficace, l'olio dev'essere assolutamente puro e possibilmente di origine biologica: quelli biologici sono di solito oli essenziali di prima qualità, perché estratti senza ricorrere a solventi chimici. Un altro aspetto cui prestare attenzione è il confezionamento: il prodotto dev'essere contenuto in un flaconcino di vetro scuro, dotato di contagocce.
Trovare un buon olio essenziale di Melaleuca non è difficile: nelle erboristerie serie, in alcune parafarmacie e nei negozi specializzati in cosmesi naturale e biologica dovreste reperirlo senza troppi problemi. Altrimenti, potete sempre ordinarlo online.
Il costo non è eccessivo: una boccetta di vetro costa circa dieci euro e dura piuttosto a lungo, visto che sono sufficienti poche gocce per applicazione.
Altro accorgimento: una volta acquistato l'olio, per mantenerne inalterate le proprietà curative conservatelo al riparo dalla luce (dentro un armadietto o in un cassetto, ad esempio). Tutti gli oli essenziali, infatti, sono molto sensibili alla luce. Controllate inoltre con attenzione la data di scadenza.

Possibili effetti collaterali
Se utilizzato correttamente e senza eccedere nel dosaggio, l'olio di Melaleuca non dovrebbe dare problemi. Tuttavia può succedere, come hanno evidenziato alcuni studi, che si scateni una reazione allergica a livello cutaneo: si tratta però di un effetto collaterale non molto frequente e quasi sempre provocato da dosaggi inadeguati.

Cosa fare se non funziona
E per finire, parlando di tea tree oil e dermatite seborroica occorre specificare che non sempre si ottengono i risultati sperati: nonostante i benefici di quest'olio sul decorso del disturbo siano stati messi in evidenza da alcune ricerche scientifiche, non è detto che tutte le pelli reagiscano nello stesso modo. Anche perché la dermatite seborroica è un disturbo abbastanza complesso che spesso richiede un approccio terapeutico diversificato.
Se curare la dermatite seborroica con il tea tree oil non dà risultati, rivolgetevi al vostro dermatologo per pianificare il programma terapeutico più adeguato al caso.