Home   »   
  
»   Orticaria da stress  
 
Orticaria da stress

Orticaria da stress

Mal di Pancia? Gonfiore? Forse sei intollerante al glutine. Prenota subito il tuo consulto gratuito con lo specialista! Schär
L'orticaria da stress è una forma di orticaria che si sviluppa a causa di una situazione di eccessivo stress psico-fisico: in condizioni di questo tipo, infatti, si hanno alterazioni ormonali che possono avere conseguenze anche sulla salute della pelle.
Vediamo come si manifesta l'orticaria da stress e, quindi, come riconoscere questa dermatite da stress, evidenziando i suoi sintomi tipici (nonché le due forme - acuta e cronica - in cui può manifestarsi) e soprattutto cerchiamo di capire come gestirla e curarla, ricorrendo a rimedi farmacologici e di altro genere.

Come si manifesta
I sintomi principali che permettono di identificare un'orticaria da stress sono molto simili a quelli tipici di una qualsiasi altra reazione allergica cutanea:
- Comparsa di ponfi (piccoli rilievi cutanei arrossati e gonfi)
- Intenso prurito e sensazione di pizzicore
- Arrossamento cutaneo.
In genere questi sintomi compaiono improvvisamente e non c'è una localizzazione precisa: possono interessare varie parti del corpo, anche se collo e viso sembrano essere le zone “preferite”. Comunque non è raro che, a distanza di ore, parti corporee diverse e lontane siano colpite dalle manifestazioni del disturbo.

Tipologie
La durata dei sintomi è variabile e proprio in base ad essa vengono individuate due forme di orticaria da stress:
- Forma acuta: in questo caso la comparsa del disturbo è improvvisa, raggiunge la massima intensità nel giro di 8-12 ore, dopodiché tende a risolversi entro due giorni
- Forma cronica: la forma cronica invece ha una durata decisamente maggiore. I sintomi infatti vanno avanti anche per più di due mesi: in questo lasso di tempo si alternano fasi di remissione ad altre di riacutizzazione.

Le cause
Abbiamo detto che l'orticaria da ansia è provocata da una situazione di stress psico-fisico: ma esattamente come insorge il disturbo? Quando l'organismo vive una situazione di stress, aumenta il rilascio di ormoni come il cortisolo e l'adrenalina e a lungo andare quest'alterazione ormonale provoca anche il rilascio di istamina, che causa la reazione infiammatoria cutanea: e l'infiammazione viene innescata dall'azione di sostanze irritanti e allergeni, che in un soggetto stressato fisicamente e psicologicamente provocano con più facilità l'insorgere dell'orticaria.
Ecco quali fattori/allergeni possono con maggiore frequenza scatenare la reazione allergica in chi è sotto stress:
- Infezioni virali
- Assunzione di alcuni farmaci
- Consumo di alimenti allergizzanti (ad esempio, le arachidi), additivi e coloranti alimentari
- Punture d’insetto
- Sbalzi termici
- Intensa attività fisica
- Reazioni autoimmuni (si tratta di risposte anomale del sistema immunitario verso l'organismo stesso)
- Consumo eccessivo di alcol.

Le cure
Vediamo ora, infine, come curare l'orticaria da stress: quali sono i rimedi più utili? Non sempre è necessario ricorrere ai farmaci, soprattutto per la forma acuta che spesso si risolve in modo spontaneo.
Altrimenti, vengono di solito prescritti antistaminici o steroidi, al fine di contenere la sintomatologia.
Tuttavia, essendo un patologia strettamente legata ad una condizione di tensione psico-fisica, l'orticaria da stress va anzitutto trattata cercando di ottenere un maggiore benessere interiore e fisico. Possono quindi tornare molto utili lo yoga, i massaggi, gli esercizi di rilassamento, l'agopuntura o l'autoipnosi.