Home   »   
  
»   Talloni screpolati  
 
Talloni screpolati

Talloni screpolati

Mal di Pancia? Gonfiore? Forse sei intollerante al glutine. Prenota subito il tuo consulto gratuito con lo specialista! Schär
I talloni screpolati rappresentano una condizione epidermica piuttosto frequente poiché possono essere dovuti a varie cause e possono complicarsi e stabilizzarsi con dei comportamenti e delle abitudini malsani. I tallone screpolati si presentano sotto forma appunti di screpolature, di crepe e di veri e propri tagli che interessano quella regione del piede in maniera più o meno estesa.
A seconda dell'estensione della screpolatura, del modo di camminare, della tipologia di calzature indossate e delle condizioni atmosferiche questo disturbo può cronicizzarsi se non viene trattato adeguatamente e può provocare molto dolore a causa della secchezza delle fessure e del conseguente sanguinamento delle stesse. Inoltre, non prendendo le dovute precauzioni le fessure potrebbero infettarsi o infiammarsi e dare luogo ad altri sintomi.

Cause e sintomi
I talloni screpolati possono insorgere comunemente come risposta a una prolungata esposizione dei piedi a temperature fredde o come conseguenza di un andamento della camminata che favorisce l'insorgenza delle screpolature a causa del peso del corpo mal distribuito sulla pianta dei piedi. In alcuni casi i sintomi sono così dolorosi da rendere difficile il poter camminare poiché spesso a causa del passo le lacerazioni si riaprono provocando sanguinamento e dolore.
È da specificare, però, che possono essere più estese le cause dei talloni screpolati e che quindi per ogni causa si dovrà procedere col trattamento più indicato al caso. Tra le altre cause ci sono la psoriasi, il diabete, la menopausa, lo stato di gravidanza, la callosità dei piedi e l'eccessiva sudorazione. Queste condizioni, associate all'utilizzo di scarpe strette o di saponi troppi aggressivi, possono facilitare la secchezza dei talloni e quindi la comparsa di screpolature e tagli. In merito alle temperature è doveroso specificare che tanto il freddo quanto il caldo possono fungere da fattori da rischio. Le alte temperature, infatti, provocano un aumento della sudorazione, condizione che facilita le screpolature per il successivo riassorbimento; con l'esposizione ai raggi solari e con il contatto con la sabbia le screpolature possono instaurarsi e peggiorare molto velocemente.

Rimedi
Per ottenere una remissione delle screpolature e dei tagli ai talloni il primo passo è quello di idratare la parte colpita con una crema idratante generica se non siamo ancora in possesso di una crema idratante specifica. Il secondo accorgimento è quello di utilizzare delle calzature comode, non strette e che permettano di non dover distribuire tutto il peso sui talloni, come succede con le scarpe troppo basse. L'igiene dei piedi, inoltre, dovrebbe prevedere l'utilizzo di pediluvi e di detergenti che non alterino troppo il pH della pelle e che non la facciano seccare. Molto efficace risulta essere l'utilizzo della pietra pomice dopo il pediluvio che aiuta a eliminare le cellule morte e a levigare i talloni. Per avere le prescrizioni delle pomate specifiche è opportuno rivolgersi al proprio medico per identificare il trattamento migliore ed eventualmente predisporre una visita specialistica dal podologo.